La Loggia Nera

Forum su anime, manga, videogiochi, musica, letteratura, esoterismo e tutto ciò che concerne la cultura nerd (e non solo).


    Report Lucca 2016

    Condividi
    avatar
    AkiraSakura
    Admin

    Messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 07.04.16
    Località : Torino

    Report Lucca 2016

    Messaggio  AkiraSakura il Ven Apr 08, 2016 9:32 pm

    Primo giorno, giovedì 29

    Arrivo alle 13.00 circa, dopo essermi sistemato in un albergo pisano trovato per miracolo poco tempo prima dell'inizio della manifestazione. La camera è ultra piccola, con tanto di cesso inserito praticamente all'interno della doccia (!), ma c'è tutto quello che serve per campa' (sempre meglio della camera comune dell'anno scorso, btw).

    Mi faccio un giro a Lucca pe' i cazzi mia, c'è poca ggente ripetto al solito e si cazzeggia bene. Non trovo offerte molto interessanti, ed ergo mi fiondo subito allo stand Goen per predere il bigliettino utile ad accedere alla sessione autografi di Furuya. Cazzeggio aspettando l'ora fatidica e nel mentre mi becco con la cricca di Locke, che ovviamente stava tornando da tipo 575949330948490 ore di giochi da tavolo senza interruzione alcuna. Cazzeggiamo, ce la raccontiamo, andiamo allo stand di AC dove trovo un Kotaro incazzoso che ce l'ha con l'ala snob del sito - il mainstream ce l'ha più lungo di tutti, pussate via da AC, ke brutti e kattivi ke sietehhh.

    Mi becco anche con il buon bob71, nonché con uno Slanzard in ottima forma con cui faccio un discorso lunghissimo su Miyazaki e l'otakuzoku (Slan ne sa a pacchi, è veramente esperto); dopodiché arriva pure grandebonzo, che credevo mi avesse bannato dalla sua scheda e tolto dai follower: non era vero niente, era soltanto un bug del sito. A quanto pare, nonostante tratti il moe - attuale - a schiaffi in faccia, non mi aveva preso in antipatia. E allora giù a trollare e spaccarci di risate tutti insieme appassionatamente; incontriamo anche Trax e giacgiac; giacgiac se ne va per i 'azzi sua, mentre invece io corro a farmi firmare Litchi de Hikari Club da Furuya.

    Finito di fare la coda, mi ribecco con i tanto odiati snob del sito e si cazzeggia; alla snobberia si aggiunge anche Kabutomaru, che dal vivo è leggermente più simpatico e meno snob rispetto alla sua controparte virtuale (vi lascio immaginare di chi e di che cosa abbiamo parlato con lui); arriva pure Trage a tirare un bestemmione con lo zaino pieno di birra e i bicchieri che escono formando una sorta di monolite alcoolico. Chiedo al trage di andare a prendere l'aperitivo, come facevamo tutti gli anni assieme alla sua amica vecchia con la bicicletta, ma lui mi trolla: arriviamo all'Ostello e mi dice che l'aperitivo l'avrebbero preso DOPO mangiato. Il postperitivo. Ok, vabbeh, lo perdono soltanto perché è Trage. Me ne torno a Pissaah dopo aver trollato e sparato minkiate insieme ad un tipo conosciuto per caso alla stazione.

    Dopo essermi lavato e stirato nella doccia-cesso, vado a mangiare alle 22:30 in un ristorante old style: la pasta alla carbonara è il giusto carburante e prima di andare a dormire la si digerisce che è una meraviglia (hihihihihi).

    Secondo giorno, venerdì 30

    Mi alzo alle 7 e 20, mi lavo la solita facciazza stravolta dal sonno; dopo una squallida colazione a base di caffèlatte che sa di plastica e di brioches gonfiate con la pompa della bicicletta, vado alla stazione. Miracolosamente trovo un posto a sedere nel treno della pazzia Pisa-Lucca.
    Arrivo alle 9 e 20, sbattendomene allegramente della masterclass di Oshii. Più tardi scoprirò che Kabuto si era svegliato tipo alle 4 di mattina per arrivare primo, e che era rimasto deluso dall'intervistatore, che faceva delle domande demmè ad un intellettuale del calibro di Oshii.
    Ritorno allo Stand Goen a scroccare il bigliettino per la sessione autografi del mio Dio Furuya; questa volta, intorno alle 12, egli mi farà il famoso ritratto della tipa piangente che ho postato nella nicchia.
    Mentre aspetto mezzodì mi faccio un bel giraccio per comprare roba: ho una mezza idea di prendermi le figuarts di Neptune e Uranus, ma 50 euro caduna è un po' troppo, data la loro low quality. Mi compro l'Eternauta dalla 001 e Lo Squalificato di Furuya dalla Panini; sarei tentato di prendere anche Giacomo Violenza dalla geipop, ma preferisco aspettare che lo completino, non mi va prendere una nuova inculata.
    Giro numerosi stand e negozi di figures, incluso quello Bandai, ma non hanno un granché di roba. Tra l'altro ho notato con sommo godimento che nessuno aveva la mia Rin della Goodsmile superfiga dell'UBW. AHAHAHAAHAH pezzenti.
    Cazzeggiando e spendendo pochi soldi arriva il momento di andare di nuovo da Furuya; questo nuovo incontro mi rende felicissimo. Ma in quel momento ancora non mi aspettavo cosa sarebbe successo più tardi...

    Mangio insieme al trax e parlando a casaccio con lui vengo a sapere che Oshii sarebbe uscito dal cinema per la proiezione del suo nuovo film alle 16:45. Dopodiché mi reco allo stand dell'Hikari per l'autografo di Kago prenotato su internet.
    Allo stand c'è nientepopodimenoche Caverna di Platone e alcuni suoi lacché, che vogliono passare prima di tutti nonostante non si siano prenotati su internet. Gli editori se ne lavano le mani, e parte una ressa litigiosa da mercato generale con tanto di urla, trollaggi e pesci in faccia in cui noi prenotati riusciamo a passare per primi (grazie anche al mio intervento flammante, ovviamente .) Rompendo opportunamente i coglioni riesco a farmi firmare anche un artbook, oltre al solito volume dalla copertina orrenda previsto di default dalla prenotazione internettara.

    A questo punto, siccome si sta facendo tardi, vado a chimare IL fanboy di Oshii, Onizuka, che era rimasto a guardare i culi delle cosplayer per tutta la mattinata assieme al Sommo Dio Aulico - nonché Principale Discepolo di Limbes - Locke Cole (mica scemi gli snob, eh!). Nel frattempo - sia sempre benedetto - il buon trax compra quello che diventerà il Pennarello Indelebile Sacro; ma il tempo stringe, l'ora fatidica si sta avvicinando; dopo aver comprato in fretta e furia delle copie da farci autografare - io GITS 2.0 in BD, Oni The Sky Crawlers in dvd -, studiamo un veloce piano d'azione facendoci dire l'ubicazione delle uscite del cinema da un tipo in giacca e cravatta. Ci piazziamo nell'uscita secondaria fremendo dal terrore; esce uno yankee e ci dice che Oshii è al cesso; dopodiché escono due patriarchi di AC e ci dicono che Oshii se n'è andato. Crediamo allo yankee, restiamo lì e dopo pochi minuti vediamo dalla vetrata Oshii dirigersi verso l'altra uscita.

    Ci mettiamo a correre come pazzi, arriviamo lì e non troviamo nulla. Allora, superato lo shock, torniamo indietro e becchiamo Oshii per la stradina, che ci fa gli autografi firmando come se al posto del pennarello avesse una katana. Ad un certo punto, io gli dico: "FOTO!"; e allora lui, muovendosi velocemente, senza darsi alcuna aria, dice annuendo: "PHOTO!", e si unisce al nostro gruppetto, facendosi immortalare assieme alle nostre brutte facce. Dopodiché, sparisce nel vuoto muovendosi velocissimamente, senza alcuna guardia del corpo. Dopo tale evento, mi ricordo soltanto tanta frenesia ed isteria, seguita da una sensazione simile a quella di Tony Montana appena diventato boss indiscusso del narcotraffico.



    Giriamo per le vie sbattendocene della premiazione delle 18.00, come se fossimo strafatti di anfetamine. Oni90 addirittura ride di gusto, nonostante il suo solito mood serioso. Andiamo a vantarci allo stand di AC, becchiamo il trage - che tra l'altro era stato cacciato dallo staff per circostanze misteriose - e andiamo a prendere 'sto benedetto aperitivo. Trax purtroppo non riesce ad unirsi a noi. Il buon vecchio trage piglia lo spritz per tutti e discute sull'ontologia della birra; io ballo da seduto e insulto Locke che mi trolla dicendo che la crociata degli innocenti di Furuya è uno yaoi. Sono talmente stordito che verso l'aperitivo su dei manga che avevo in borsa, ma non si rovina nulla. La vecchia con la bicicletta che c'era tutti gli anni questa volta non c'è. Ma vabbò, chissene.
    Continuiamo a tiracela per Oshii, continuiamo a tiracela per Oshii, continuiamo a tiracela per Oshii, continuiamo a tiracela per Oshii (loop)... saluto tutti, prendo il treno e me torno a Pissah. Viaggio in piedi con le gambe a pezzi, pensando a quanto me la sono tirata per Oshii nella seconda parte della giornata.

    Vado nel cesso-doccia/doccia-cesso, mi lavo e me torno nel mio ristorante preferito. alle 11 di sera mi mangio una pasta ai frutti di mare al cartoccio e una tagliata di manzo con parmigiano e rucola. Bisogna festeggiare, no?


    _________________


    MyAnimelist

      La data/ora di oggi è Dom Dic 09, 2018 10:18 pm